Mettersi in proprio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
chance banner orizzontale

Pensi di avere una buona idea e vorresti metterti in proprio… ma non sai da dove cominciare? 

Il primo passo per chi decide di mettersi in proprio è quello di interrogare sé stessi, mettere a fuoco i propri obiettivi, soppesare le proprie passioni, nonché le conoscenze e le competenze che si potranno mettere in campo nella futura attività….

Abbiamo le giuste motivazioni? Abbiamo le giuste competenze?

L’idea imprenditoriale deve essere ora meglio definita. A questo scopo dobbiamo dare una risposta a tre fondamentali domande:

• a chi vendere ► quale mercato;

• cosa vendere ► quale prodotto o servizio;

• come produrre ► con quali strumenti e conoscenze tecniche.

L’idea d’impresa è buona? 

Per esserne certi bisogna costruire un progetto d’impresa, che è composto da tre parti fondamentali:

• la prima parte, di carattere introduttivo e descrittivo del proponente (professionalità, soft skills, motivazioni);
• la seconda parte, di carattere tecnico-operativo (il prodotto o il servizio, il processo di produzione e i mezzi strumentali, l’ambiente: concorrenti, fornitori, intermediari commerciali ecc., il mercato di sbocco, la struttura aziendale: forma giuridica, numero addetti, organizzazione, localizzazione ecc.);
• la terza parte, di carattere quantitativo-monetario ( investimenti, finanziamenti,  reddito, flussi di cassa). In pratica occorre fare il bilancio dell’impresa prima ancora di essere effettivamente partiti..

Consulta inoltre i seguenti articoli:

https://www.infofranchising.it/category/aprire-una-attivita/

https://www.aprireinfranchising.it/franchising-list

https://www.azfrancising.com

https://www.affarimiei.biz/lavoro-e-formazione/che-lavoro-fare

https://www.accademiamontagna.tn.it/mestieri-di-montagna%E2%80%A6di-ieri-e-di-oggi

Newsletter settimanale

Guide

Potrebbe interessarti anche

Perché vuoi lavorare qui?

Questa domanda ha lo scopo di sondare la motivazione che ti spinge a candidarti per quell’azienda per verificare se si tratta di un semplice “mi serve un lavoro” oppure “voglio fare QUESTO lavoro!”

Fatto!

Grazie per esserti iscritto/a alla newsletter di OhMyJob.it!

Da questo momento ogni settimana riceverai una mail con tutte le offerte pubblicate nei giorni precedenti!

Ciao!

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a utilizzare questo sito accetti l’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.