QUATTRO AIUTI COLLABORATORI NEL PROFILO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE

SCADENZA: 3 maggio 2021

ENTE: Comune di Aosta

BANDO DI CONCORSO, PER ESAMI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI QUATTRO AIUTI COLLABORATORI (CATEGORIA C – POSIZIONE C1), NEL PROFILO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE, DA ASSEGNARE NELL’AMBITO DEGLI ORGANICI DEL COMUNE DI AOSTA

si rende noto che è indetto un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di quattro aiuti collaboratori (cat. C posizione C1) nel profilo di agenti di Polizia Locale, da assegnare nell’ambito degli organici del Comune di Aosta. 

Requisiti per l’ammissione 

Per la partecipazione al concorso è richiesto il possesso del titolo finale di istruzione secondaria di secondo grado. 
Accertamento linguistico preliminare 
I concorrenti devono sostenere e superare una prova preliminare per l’accertamento della conoscenza della lingua francese o italiana. L’accertamento è effettuato sulla lingua diversa da quella dichiarata dal candidato nella domanda di ammissione al concorso. La tipologia delle prove di accertamento della conoscenza della lingua francese o italiana, disciplinata con deliberazione della Giunta regionale 3 dicembre 2001, n. 4660 e del 29 aprile 2002, n. 1501 è stata pubblicata sul II supplemento ordinario del Bollettino ufficiale della Regione Valle d’Aosta 28 maggio 2002, n. 23. 
Prove d’esame 

1. Le prove d’esame comprendono: 

a) una prima prova scritta a carattere generale vertente sulle seguenti materie: 

• Ordinamento, ruolo e funzioni della Polizia Locale con riferimento alla legislazione nazionale e regionale ed altresì al Regolamento comunale del Corpo di Polizia Locale di Aosta; 
• Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza “T.U.L.P.S.” e normative di riferimento; 
• Nozioni di diritto amministrativo e degli Enti Locali, depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo; 
• Codice della Strada ed altre norme in materia di circolazioni stradale; 
• Elementi di diritto e procedura penale – Organizzazione della Giustizia, giurisdizione e competenza; 
• Normative inerenti alla Polizia Edilizia, Ambientale e Commerciale; 
• Normative in materia di armi, stupefacenti ed immigrazione; 



b) una seconda prova scritta tecnico-professionale consistente nella sottoposizione di alcuni quesiti a scelta multipla chiusa o a risposta aperta, vertenti sulle materie della prima prova scritta e/o riguardanti casi pratici attinenti alla professione; 


c) una prova orale vertente sulle materie oggetto delle prove scritte ed inoltre sulle seguenti materie: 

• Codice di comportamento dei pubblici dipendenti. 


2. L’ammissione ad ogni prova successiva è subordinata al superamento della prova precedente. Ogni prova si intende superata con votazione minima di 6/10. 

3. Qualora il numero di domande sia rilevante l’Amministrazione si riserva la possibilità di fare una prova preselettiva, consistente nella soluzione di appositi quiz e vertente sui principi generali delle materie della prima prova scritta (art.12) , per determinare gli ammessi al concorso. 





Sede e data delle prove 


Tutte le prove, sia l’eventuale preselezione, sia le prove di accertamento linguistico e d’esame, si svolgeranno in modalità telematica. 

Presentazione delle domande 


La partecipazione alla selezione avviene esclusivamente mediante compilazione di un modulo di domanda on-line utilizzando un computer (non sono idonei smartphone o tablet) secondo le modalità di seguito riportate. La modalità indicata è l’unica consentita ed è da intendersi tassativa. Non sono ammesse altre modalità o forme di produzione o invio o presentazione della domanda di partecipazione alla selezione, quali ad esempio in formato cartaceo e/o mezzo PEC o email pena l’immediata esclusione. 
I candidati che intendono partecipare alla selezione devono registrarsi utilizzando esclusivamente ed a pena di esclusione, tramite la procedura on-line, il seguente link: 
http://www.metodoselezione.it/comuneaosta2 

Al link indicato verranno fornite tutte le istruzioni per la corretta compilazione della domanda 
di partecipazione. 

Le domande di partecipazione devono pervenire, pena l’esclusione, entro e non oltre il trentesimo giorno decorrente dalla data di pubblicazione dell’estratto di Bando

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su telegram

Newsletter settimanale

Altre offerte che potrebbero interessarti

Fatto!

Grazie per esserti iscritto/a alla newsletter di OhMyJob.it!

Da questo momento ogni settimana riceverai una mail con tutte le offerte pubblicate nei giorni precedenti!

Ciao!

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a utilizzare questo sito accetti l’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.