Chiamate pubbliche

Indice

Come Funziona

Le chiamate pubbliche sono offerte di lavoro provenienti dalle Pubbliche amministrazioni o da enti ad esse equiparati. Possono rispondere alle chiamate coloro che sono in possesso di determinati requisiti e seguendo la procedura consultabile in fondo a questa pagina

Le Chiamate pubbliche in programma

Al momento a causa della situazione eccezionale COVID-19 non sono in programma chiamate pubbliche. 

Procedura e requisiti

Le ” Chiamate pubbliche ” sono offerte di lavoro provenienti dalle Pubbliche amministrazioni o da enti ad esse equiparati. Possono parteciparvi gli inoccupati ed i disoccupati iscritti presso uno dei tre Centri per l’impiego della Valle d’Aosta (Aosta, Verrès, Morgex) e gli occupati domiciliati in Valle d’Aosta.

La domanda di adesione alla chiamata pubblica può essere ritirata direttamente presso uno dei tre centri per l’impiego o stampata dal lavoratore interessato, cliccando sul modello in basso nella pagina.

Le domande vanno presentate personalmente dal lavoratore dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Non vengono accettate le domande presentate oltre questa fascia oraria.

Le adesioni possono essere presentate nella stessa giornata presso un solo CPI della Regione.

Requisiti per l’accesso:

  • essere cittadino italiano o cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione europea. Gli italiani non appartenenti alla Repubblica sono equiparati ai cittadini italiani;
  • aver raggiunto il diciottesimo anno di età. Disposizioni di leggi speciali possono prevedere un limite massimo di età per l’ammissione alle procedure selettive;
  • idoneità fisica, accertata dall’ente, nei casi espressamente previsti dalla normativa vigente;
  • conoscenza delle lingue italiana e francese;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • essere in posizione regolare nei riguardi dell’obbligo di leva per i soli cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
  • non essere stati destituiti o dispensati ovvero licenziati per motivi disciplinari dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali o provvedimenti di prevenzione o altre misure che escludono, secondo la normativa vigente, la costituzione di un rapporto di impiego con una pubblica amministrazione;
  • essere in possesso di titolo di studio ed eventuali abilitazioni o requisiti professionali speciali stabiliti, di volta in volta, nel bando relativo alla procedura selettiva.
 

Ulteriori e più dettagliate informazioni sono reperibili nella legislazione di riferimento

L.R. 22/2010, r.r. 1/2013 (enti comparto R.A.V.A.) – L. 56/87 (enti no comparto R.A.V.A.) – D.G.R. n. 2148 del 31.7.2009 e D.G.R. N. 1317 del 14.05.2010

Alcune chiamate pubbliche su presenza sono riservate alle persone disabili ed alle categorie protette (art.18 L. 68/99),  quale nuova modalità di avviamento numerico presso le AZIENDE e gli ENTI PUBBLICI della Valle d’Aosta.

Tale modalità prevede la pubblicazione periodica dei posti di lavoro disponibili per assunzioni numeriche presso le aziende e gli Enti della regione e la presentazione, da parte dei lavoratori interessati e in possesso dei requisiti richiesti, della propria candidatura sulle singole offerte di lavoro.

Gli avviamenti numerici sono effettuati dal Centro per il Diritto al Lavoro dei Disabili e degli Svantaggiati tenuto conto della qualifica richiesta dall’azienda o dall’ente, nel rispetto dell’ordine della graduatoria che viene predisposta per ogni singola offerta di lavoro.

Si precisa che non possono candidarsi i disabili psichici, in quanto, ai sensi dell’art. 9, c. 4 della Legge 68/99 possono essere avviati solo su richiesta nominativa da parte del datore di lavoro.

“Chiamate Pubbliche – nuove modalità

La DGR 218/2020 prevede nuove modalità per le chiamate pubbliche.

I datori di lavoro pubblici possono fare richiesta di avviamento di personale a selezione pubblica ai Centri per l’Impiego. I CPI pubblicheranno le richieste, che saranno pubblicate nelle loro bacheche e sulla pagina del sito ufficiale dedicato alle opportunità di lavoro. Le richieste  saranno inoltre pubblicizzate con comunicati stampa e attraverso testate televisive, quotidiani e settimanali locali, oltre che sulle pagine social attivate.

Gli interessati potranno partecipare alle chiamate pubbliche presentandosi nel giorno prestabilito presso il Centro per l’impiego che gestisce la selezione, muniti di documento di identità in corso di validità e dell’attestazione ISEE.

La graduatoria sarà redatta entro 20 giorni dalla data della chiamata pubblica e sarà pubblicata mediante affissione nelle bacheche del Centro per l’Impiego e sul sito ufficiale della Regione. I datori di lavoro pubblico potranno sottoporre gli avviati a selezione a prove di conoscenza della lingua italiana o francese e a prove di selezione.

In casi eccezionali, legati anche alle emergenze sanitarie, i CPI possono  potranno richiedere agli interessati la trasmissione della domanda di partecipazione con modalità telematiche.

Nelle prossime settimane, sarà aggiornata la pagina web in materia, per maggiori informazioni.”

Modulo adesione alle chiamate rev2019

Clicca sull'icona per scaricare il documento

Procedura chiamate su presenza

Clicca sull'icona per scaricare il documento

Informativa collocamento mirato -adesione chiamate pubbliche

Clicca sull'icona per scaricare il documento

Adesione chiamate pubbliche ordinarie

Clicca sull'icona per scaricare il documento

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Indice

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
OhMyJob utilizza tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito.
Ok Capito!
Rifiuto
Privacy Policy