fbpx

Perché vuoi lavorare qui?

Questa è una domanda frequente nel colloquio di selezione. E di frequente non ci prepariamo a rispondere correttamente!

 

Le risposte più comuni:

  • per lo stipendio
  • sto cercando un lavoro

Anche se queste risposte sono veritiere, si concentrano esclusivamente su cosa ti interessa e non hanno nulla a che vedere con l’interesse dell’azienda e tanto meno su quanto indicato nella job description e sicuramente non sono stimolanti al fine di un’assunzione.

Questa domanda ha lo scopo di sondare la motivazione che ti spinge a candidarti per quell’azienda per verificare se si tratta di un semplice “mi serve un lavoro” oppure “voglio fare QUESTO lavoro!”

La differenza? Fondamentale, un collaboratore motivato è di norma un collaboratore produttivo, dunque appetibile per l’azienda.

Come possiamo esprimere motivazione in un colloquio di lavoro?

Spiegando quali ragioni ci hanno spinto a rispondere a un annuncio o candidarci spontaneamente.  Vietatissimo parlare di denaro (è chiaro nessuno lavora per una medaglia al collo, ma i selezionatori di norma non apprezzano chi parla fin da subito di stipendio – leggi gli errori fatali del colloquio di lavoro). La questione retribuzione può essere affrontata più serenamente nella fase finale dell’intervista.

Il datore di lavoro vuole sapere se sei davvero interessato a quella posizione. Una risposta generica o concentrata solo sulle tue esigenze, non dimostra questo interesse.

Vediamo 3 strade efficaci da percorrere:

  • “Conosco bene la vostra azienda” far sapere al tuo potenziale datore di lavoro che sai di cosa si occupa la sua azienda dimostra che hai un interesse genuino nei confronti della posizione per la quale ti sei candidato. Riconoscere i risultati ottenuti o quanto meno tutto il conoscibile, ad esempio nel caso di un ristorante il posizionamento su tripadvisor, i piatti per i quali si distingue, ed anche citarsi come cliente abituale.  Nel caso di un’azienda è importante conoscerne le dimensioni su diversi piani: risorse umane impiegate, volume d’affari, importanti risultati raggiunti e così via…
  • Illustra come le tue competenze siano in linea con le esigenze dell’azienda. Non stiamo parlando qui di esperienza pregressa nello stesso settore. Prepara aneddoti e racconta quanto le tue esperienze professionali passate, anche le più diverse tra loro ti abbiano reso oggi la persona adatta per quella posizione.
  • Illustra il tuo percorso di carriera: dimostra che la posizione per cui ti stai candidando, rappresenta un’ottima opportunità per raggiungere i tuoi obiettivi futuri, i selezionatori vedono con positività le persone determinate, dimostra capacità progettuale e forte motivazione.

 

Prova a costruire una risposta che metta insieme questi tre elementi dimostrando il tuo entusiasmo nell’aver scelto quell’azienda, per le tue capacità e per il fatto che sei il candidato giusto per ricoprire quella posizione!

Condividi!

Commenta

Iscriviti
alla newsletter

Ogni settimana riceverai tutte le ultime offerte di lavoro pubblicate, le guide e gli aggiornamenti di OhMyJob!